Zoloft
J.A.T. template series was designed 2006 by 4bp.de: www.4bp.de, www.oltrogge.ws
Kenya: SI!!!

Io e mio marito abbiamo trascorso una settimana meravigliosa al Sea Tropical Village di Malindi dove ci siamo trovati molto bene. Le camere sono spaziose, arredate semplicemente e molto pulite. L'animazione e' discreta e curata, i giardini che circondano le camere sono paradisiaci ed essendo un villaggio di piccole dimensione c'� una grande attenzione alle richieste della clientela...insomma per dirla in altre parola ti viziano!

Mio marito e' medico e quindi prima di partire si eì informato scrupolosamente riguardo la profilassi antimalarica ed ha scelto come soluzione il MALARONE. Costa un po' ( 52 Euro a scatola ed ogni scatola contiene 12 pastiglie, si comincia due giorni prima della partenza se ne prende una al giorno durante il soggiorno e poi una al giorno per la settimana successiva al rientro) ma noi non abbiamo avuto nessun effetto collaterale! La nostra vacanza a Malindi eì stata resa speciale dalla conoscenza di Donatella e John (lei e' l' autrice di "VITA DA MASAI"), non sarebbe stata la stessa cosa senza di loro!

Abbiamo fatto uno stupendo giro in bicicletta nei villaggi intorno a Malindi, con loro siamo andati al Parco Marino, allo Tsavo per il Safari e con loro siamo riusciti ad avere contatti con la gente del posto e a visitare il Kenya un po' meno da turisti. John essendo Masai riesce, con i suoi racconti, a catapultarti in una dimensione del tutto nuova, sconosciuta che noi non dimenticheremo mai!

John ci ha fatto da guida durante il Safari che abbiamo organizzato con i Beach-boys e non con l'hotel. Ci siamo trovati bene, forse l'unico appunto sono i pulmini, un po' scomodi. Per la notte abbiamo scelto il campo tendato, emozionante ma consigliabile per una notte non di piu', soprattutto per chi come noi ama le comodita'.

Il mare a Malindi non e' nulla di speciale a causa delle maree, nonostante la spiaggia sia bianca e costeggiata dalle palme. Nelle notti stellate, con le lampare e la luna si rischia la commozione! Basta comunque prendere una barca ed andare al Parco Marino per trovare un mare ed una fauna da fare invidia alle Maldive...

Che dire poi dei Kenyoti? La poverta' non li ha resi meno generosi o meno sorridenti. La mia sensazione e' stata di liberta', in Kenya e' importante solo l'essenziale e quello che conta è come sei, non quello che hai. Nessuno guarda come sei vestito o ti giudica per il tuo aspetto, è tutto più semplice, direi più umano e per me che mi scontro quotidianamente con gli effetti della frenetica vita di Milano è stato un toccasano.

Mi rendo conto che questa mail è esclusivamente mia e tutto è molto soggettivo, ma se doveste chiedermi sinceramente se andare o no in Kenya io riesco solo a dirvi che non si può non andare e che è la prima volta che desidero tornare nello stesso posto. Forse ha ragione Donatella... sarà il Mal d'Africa!

Silvia
 
 
 
 

Chi e' online

Foto Kenya

Sondaggi